Rime diverse in lingua genovese/Sentì me pà ra fora de bestento

Da Wikivivàgna
Sata a-a navegassion Sata a-a serchia
Rime diverse in lingua genovese de Poro Foggetta
Sentì me pà ra fora de bestento
da-e Rime diverse in lingua genovese, Bartoli, Pavia, 1588
cangiòu e u in v e viçeversa
clicca i asterischi pe l'errata corrige
[p. 33 modifica]

Sentì me pà ra fora de bestento
S'in Corsega sodè mandà voggiemo,
Perche garie da porrari* n'hemo,
E mandari con nave hemo gran stento.

5E bezogna aspetà gh'haggian bon vento
Si che de rero à tempo ri mandemo,
E ra paga mangiaghe in derno femo
Si dan dentri corsè re nave drento.

E se puri* mandemo sun garie
10Perche son pochi da ri leri in corso,
Ne son piggie* come re nave assie.

Che son com'unna fava in bocca à l'orso.
Armane donca assè ne conven chie,
Che à ra Corsega da porran soccorso.

15E sarà bon discorso;
Che si ben corsè, e chen castigheremo;
Che lascià sta da i atri se faremo.

Si che armane assè demo;
O no metteghe man, che doe, o trè,
20Nostre no resteran, ma dri corsè.

O ne saran becche;*
Da quarch'un'atro chi ha chiu longo becco,
E con vergoegna resteremo in secco.