Rime diverse in lingua genovese/Con raxon ro Mà guardo in traversinna

Da Wikivivàgna
Sata a-a navegassion Sata a-a serchia
Rime diverse in lingua genovese de Poro Foggetta
Con raxon ro Mà guardo in traversinna
da-e Rime diverse in lingua genovese, Bartoli, Pavia, 1588
cangiòu e u in v e viçeversa; clicca i asterischi pe l'errata corrige
[p. 76 modifica]

Con raxon ro Mà guardo in traversinna
Perche come intro in Mà me sento mà
Si che in Mà poero un pesso fuo de Mà,
Ni dormì posso, si ro mà me ninna.

5E spesso egua da beive n'ho stizzinna
Ni veggo in Mà sarvo egua chi e sarà
E dentro l'egua ho poira de bruxa
E corro d'assettaou pe ra marinna.

Ma corrando a ra fin dago intr'un scoggio
10O che quarche Corsà per Ma m'afferra
Che moe* no ha ben, che* in Ma sta tuttavia

E chi dro Ma chi è senza fe, se fia
Infin se trova con re neghe a moggio,
Però laudo ro Ma si stago in Terra.