Rime diverse in lingua genovese/Quant'aura vui laudè sei da chascun

Da Wikivivàgna
Sata a-a navegassion Sata a-a serchia
Rime diverse in lingua genovese de Poro Foggetta
Quant'aura vui laudè sei da chascun
da-e Rime diverse in lingua genovese, Bartoli, Pavia, 1588
cangiòu e u in v e viçeversa
clicca i asterischi pe l'errata corrige
[p. 52 modifica]

Quant'aura vui laude* sei da chascun
C'havei ro vestì longo comenzaou,
Chi a pointo a nostro dosso pa tagiaou,
Per ben particulà, per ben comun.

5Tanto giasme sacei* sempre da ogn'un,
Se a requesta de quarche innamoraou
No livere* quest'habito laudaou
Chi fara* ri citten parei tutt'un.

Per vostro, e comun ben donca segui.*
10Lavò si bello, che ro comenzà
A l'homo groria no è, ma ro fini.

E fe quant'ordenè sempre osserva,*
Che cria de Zeneixi s'usa di
Che trei di a maraspeme po dura.*