Pagina:ASLSP.VI.1868.A.Vigna.djvu/142

Da Wikivivàgna
Sata a-a navegassion Sata a-a serchia

ANNO 145 i ( 120 )

più presto serà possibile. Et non manche in ogni modo operati che tute le arme et munitione in quelle doe nave siano portate in lo dicto loco di Caphà solo quelli modi et forme le quale ve parirano megiore et più sicure. In la qual cosa considerato lo periculo chi è a mandare arme, habiati grande diligentia in mandarle più secrete et più sicuramenti se poterà.

Ultra de le cose supradicte ve notifichiamo como in la nave di Baptista Salvaigo, la quale vene al presente in quello loco, mandiamo lo capitanio di Famagosta et cum ello homini XXXII per custodia di quella citate. Per la qual caxone se voi li quali havereti più certa notitia del stato di quella terra, intendesi essere necessario provedeire a più numero de homini o a victualie o ad altra cosa, vogiamo et incarrighiamo che omnino provediati a tute quelle cose le quale intendereti essere necessarie a salute et conservatione di quella citate. Et se quando havereti queste nostre lettere, fose stata fatta per Lazaro de Auria et li compagni sufficiente provisione a le cose di Famagosta, in modo che non vi parese quella citate bisognare di questi homini che mandiamo in la dicta nave, in questo caxo ve incarrighiamo che omnino mandiati et adriziati li dicti homini in Caphà per custodia di quello loco, cometendovi tamen che tute le cose pertinente a Famagosta conferiati et consegiati insieme cum lo dicto capitanio di Famagosta chi venirà in la dicta nave.

Se li doi commissari mandati cum le nave serano pur in quello loco, ne par utile et vogiamo li habiati cum voi a consegnare et advisare tute le cose supradicte.

Questo e tuto quello che noi a longinquo positi ve sapiamo arrigordare. A le prudentie vostre chi sono presente et intenderano in che stato sono tute le cose supradicte convenirà dare tal ordine et provisione ad ogni cosa, che noi et tuti li citadini possiamo la diligentia et prudentia vostra como speriamo merito commendare. Et perciò che per exeguire tute le provisione serano necessarie a le cose supradicte intendemo bizognereti de denari, vi preghiamo et incarreghiamo spendati in le provisione predicte tuto quello vi parirà necessario et tanto ne mandati a pagare, incarrigandovi sempre che considerate le grande et intolerabile speize et carrighi hano havuto queste nostre compere, como intendeti, habiati ogni advertentia et diligentia ad attenuare et moderare le speize quanto sia possibile a salvamento de le cose: como in le virtute vostre habiamo certa speransa. Et noi per virtute di queste lettere ve promettiamo et se oblighemo che tuta quella summa ne mandereti a pagare per le caxone supradicte, pagheremo integraliter sensa dilatione, et in tute le cose pertinente a honore et utilità vostra ne trovereti in ogni tempo sincero animo apparegiati.