Bolle de savon/O Grande Ortoan

Da Wikivivàgna
Sata a-a navegassion Sata a-a serchia
Bolle de savon de Carlo Malinverni
O Grande Ortoan
[p. 73 modifica]
O Grande Ortoan
(X Marso)

L'uno semina, l'altro miete.
Io vi ho mandati a mieter ciò intorno
a che non avete faticato; altri hanno fati-
cato e voi siete entrati nella loro fatica.
S. Giovanni - Cap. IV.

Chi sappa a taera, e chi poi taggia o gran,
chi cianta a vigna, e chi poi beive o vin;
tûtto se fà pe ûn giorno ancon lontan,
pe-a gente che n'é ancon manco in cammin.

L'é anchêu a vigilia, e o santo l'é doman;
va l'Idea sensa pösa e sensa fin...
L'Idea a no mêue in sciä forca d'Oberdan,
L'Idea a no mêue in sciö letto de Mazzin:

Mazzin, ch'ha faeto o sorco e o l'ha bûttoû
pe tanti anni a semensa! - O bon terren
presto o ne dä o bon frûto dexidiôu.

Ma a-o tempo da vendegna, a-o tempo sën
o Manente o no gh'é sotto l'angiôu....
Andemmo noî da Lê tûtti a Staggen!...