Pagina:Ricci 1080-2.djvu/31

Da Wikivivàgna
Sâta a-a navegaçión Sâta a-a çèrchia


6.
Sciù ra fin drizzà fortunna
ro timon con gentillezza
verso questa mieza lunna
donde troevo ra bellezza
tutta pinna de freidezza
senza ninte de pietè.

Allegreve donne mè

7.
Per desfà ra neive crua
c'haveì dentro o desiderio
belle fuente son vegnua
in sto nobile emisferio
chi manten con giusto imperio
in piaxeì ra libertè.

Allegreve etc.

8.
Che ve porto Primaveia
sostegnua da dui venti
c'han portoù ra vostra veia
inscià sempre de contenti
e puoeì scorre allegramenti
quarche golfi smesurè.

Allegreve etc.

9.
E verto donne mazzo
si ve menno dri galanti
che desian quarche mazzo
ben ciantave con feste, e canti
a re vostre porte innanti
mentre non i refuè.

Allegreve etc.

10.
Se vorrei dri mazzi buoin
non mandè questi à spravè
che son forti, e zovenuin
ne muè loccian dentr'o piè
sciù piggieveri voentè
non fè ciù re desvitè.

Allegreve etc.