Pagina:Libeazion.djvu/142

Da Wikivivàgna
Sâta a-a navegaçión Sâta a-a çèrchia


73.
A laè con tutto o cœu pigg[i]o o perdon
preghandoa sarvane quello lœuugo
onde i nemizi fen l'urtimo sfœuugo
per pigiane poi tutti a descrezion

E doppo d'esse steto in zenogg[i]on
drento dra châa Geza a fà sto zœuugo
sciorto e comenzo a vej dro bello fœuugo
che me misse attretanta contrizion

E sì quello o non êa dro ciù impestaò
che gh[']o tempo de quello a descorine
come havviaô re trincêe ben vizitaò

Fra tanto m'incamminno per sentine
tutte e decciaassoin con tutto graò
da o Famozo campion de Rocchepine.