Pagina:Donaver Antologia 1910.pdf/197

Da Wikivivàgna
Sata a-a navegassion Sata a-a serchia


ANTONIO PESCETTO.
Vissuto tra la fine del sec. XVIII e il principio del XIX.


A MEMOIA DA FAESTA PATRIOTICA.
(14 luglio 1797)

...
...
L'istoria de sto di sciù a mae zanfornia
Canterò senza gighe e senza sbornia,

Che ai Nevi di figgioeu di mae figgioeu
E ai Nevi di figgioeu de tutto Zena
In grammo contrassegno do mae coeu,
Con l’assistenza da mae Pantalena,
Voeuggio do filo, che se mande ancoeu
Memoria etaerna de sta cara scena
Che in broddo i fasse andâ da taggiain,
E ai Messiavi sciortî ro lagrimin.

E se per caxio mai restasse in stallo
Zugando questi scacchi a ra bonassa,
O quarche dente rotto a o mae brassallo,
Storta fesse piccame a botta o bassa,
Onde in cangio d’un cielo fesse un fallo
Primma de batte sbraggerò, se a passa,