Pagina:Dialogo successo ne a sala dro consegetto 1797.djvu/5

Da Wikivivàgna
Sata a-a navegassion Sata a-a serchia

a petiçion, e poi ve a farò leze spero che v'unireì con mi ancon per questa votta. Ehi scioû Inspettoû, scioû Inspettoû.

Ins. Cosa vorrei Çittadin Bernardo con tanta sprescia?

Ber. Vorreivo ro caramà, e a penna per scrive unna petiçion.

Insp. Aggè paçiença Bernardo ma aora se ne serve un'âtro; comme ou l'averà finio ve ou darò a voì.

Ber. Beniscimo (passeggia brontolando con la marsina corta, berettino in testa il tutto sporco di tabacco di spagna).

Insp. Piggié Çittadin Bernardo, chi gh'è ou caramà, e ra penna, a carta gh'e[sic] l'eì?

Ber. Scioû Inspettoû mi oû ringrazio da carta: gh'o a carta bollâ (scrive).

Cer. Tommaxo dine un po; cosa où scrive stamatin coscì de bon oa Bernardo Pravvexin?

Tom. Mi non ve ne so dì ninte; ou machina tutto ou giorno per busarà ou prossimo mi me ne creddo; ou l'ha sempre fæto coscì, za ti oû sæ, ma porreiva daçe[sic] che ou feççe qualche petiçion pe a tascia.

Cer. In grazia de quei birbi lì, noi âtri semmo chì dentro, e quello poveo diao de Foppian ascì: basta pazienza; a nostra innocenza un giorno a sarà conosciua,

Ber. (Ha finito di scrivere, e si avvia frettoloso col foglio in mano ricercando per la sala con le braccia larghe il Fratello, e dice:) Scioû Allerame, Scioû Allerame vegnì chì, vegnì chì lezeì, guardè se son ancon un ommo da porreì fa un O con unna canna.

All. (Legge attentamente e poi dice:) Bravo Bernardo, bravo non me credeivo mai ciù che arrivasci a tanto: questa a l'è unna preuva indubitata: Ma.... sei poì seguro che quelli doì che nominè ve voeuggian fa ou piaxei d'accusaçe lô per sarvave voi? mi me a stento a credde.

Ber. A veritê a ri deve stimolâ, e poi non son tanto avvertii do zughetto, che mi ghe façço; basta che se salvemmo noì, poi ri atri, che ghe pensan: Ceronio Poere oû l'è un bon onmo, e Lagomarsin, per fame piaxei ou fareiva de tutto. A porto a l'Inspettou. Ehi Sciou Inspettou, Sciou Inspettou?

Insp. (Che seccata). Cosa vorreì Çittadin Bernardo?

Ber. Bezeugna fame ro piaxei de da per mì questa petizion a ro Governo Provvisorio.